Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

COMUNICATO STAMPA  n. 0586


Libri: dietro commozione e violenza, due volumi parlano di psicologie diverse

Venerdì 13 giugno alle 17, doppia presentazione in Consiglio regionale: “L’ho uccisa io. Psicologia della violenza maschile e analisi del femminicidio” di Luciano Di Gregorio; “Truffaut e la pellicola interattiva” di Sandro Fogli

 

12 giugno 2014

 

Firenze – Femminicidio e psicologia della violenza maschile da un lato e l’emozione del ragazzino che si commuove al cinema dall’altro. Domani, venerdì 13 giugno, in Consiglio regionale alle 17, si tiene la presentazione di due volumi: “L’ho uccisa io. Psicologia della violenza maschile e analisi del femminicidio” dello psicologo Luciano Di Gregorio, nella sala Affreschi a palazzo Panciatichi (via Cavour 4); “Truffaut e la pellicola interattiva” di Sandro Fogli, a palazzo Bastogi (via Cavour 18). Alla presentazione del libro di Di Gregorio, dedicato a un tema attualissimo e molto dibattuto partecipano, oltre all’autore, la consigliera regionale dell’Ufficio di presidenza Daniela Lastri e gli psicologi Teresa Bruno, Patrizia Merignolo e Giacomo Grifoni. All’iniziativa, invece, dedicata al grande maestro della Nouvelle Vague, ricordato per esser stato “il ragazzino che si commuove al cinema”, interviene il consigliere regionale Enzo Brogi.(bb-ap)

Responsabilità di contenuti, immagini e aggiornamenti a cura dell'Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Toscana

Seleziona comunicati

Cerca

Anno

Argomento

 

Condividi