Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

COMUNICATO STAMPA  n. 0476


Pianeta Galileo: a Firenze finale tra arte, emozioni e curiosità numeriche

Dalle scuole superiori di Firenze, Prato e Pistoia, oltre 100 i ragazzi che hanno partecipato all’evento. Giovani lettori a confronto con Furio Honsell e Lamberto Maffei. Ultimo appuntamento il 15 maggio a Pisa

 

7 maggio 2014

 

Firenze– Sono stati gli archi degli studenti del liceo ginnasio Dante diFirenze, diretti da Beatrice Bianchi a dare inizio al “Primo incontro con la scienza”. Questa mattina a Firenze, Pianeta Galileo ha celebrato l’appuntamento conclusivo della decima edizione con l’incontro tra i giovani lettori delle scuole superiori di Firenze, Prato e Pistoia e gli autori Furio Honsell, padre di “Curiosità e divertimenti con i numeri” e Lamberto Maffei, scrittore di “Arte e cervello”. “Primo incontro con la scienza” tornerà, con il terzo e ultimo appuntamento, a Pisa, giovedì 15 maggio.
A moderare l’incontro è stato il professor Roberto Casalbuoni. Tra gli interventi quelli dei professori Nicoletta Berardi eOrazio Puglisi.
Video, fumetti, recensioni, trailer sono stati presentati nel corso della mattinata. Gli alunni dell’Istituto superiore Giotto Ulivi di Borgo San Lorenzo hanno realizzato un filmato sulle emozioni suscitate dalle opere d’arte. Particolare successo per il fumetto sull’evoluzione dell’opera d’arte nel tempo fatto dai ragazzi dell’Agnoletti di Campi Bisenzio. Recensioni sulla semplicità del linguaggio del volume di Maffei sono state scritte dagli studenti del Copernico di Prato e del Machiavelli di Firenze mentre gli allievi del Rodolico hanno realizzato un video sulla memoria visiva, le illusioni ottiche e la percezione del colore. Video anche per i giovani del Petrocchi di Pistoia, sul rapporto tra linea ed emozione e su come l’uomo interpreta i segni.
Presentati anche i lavori dei ragazzi del Cicognini e del Livi di Prato, definiti “dei veri gioiellini” dal professor Maffei. Honsell ha apprezzato gli elaborati degli studenti “per le capacità tecniche e per l’originalità”. 
Secondo la consigliera regionale dell’Ufficio di presidenza DanielaLastril’incontro con la scienza rappresenta un’occasione importante capace di creare nei ragazzi interesse e curiosità per la scienza e di sostenere l’apprendimento di questa materia con modalità diverse ed innovative. Lastri ha ricordato che sono state 48 le scuole che hanno partecipato all’iniziativa, inviando gli elaborati realizzati dagli studenti. La consigliera ha, infine, parlato di un momento che mette in contatto chi fa ricerca e chi promuove innovazione didattica con l’obiettivo di ottenere risultati eccezionali per i giovani.
“Primo incontro con la scienza” è promosso dal Consiglio regionale e realizzato in collaborazione con le Università di Firenze, Pisa e Siena e l’Ufficio scolastico regionale per la Toscana. “Primo incontro con la scienza” è finalizzato a promuovere tra gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado l’interesse per le attività di ricerca e la lettura di opere di divulgazione scientifica. Il Consiglio ha fornito agli studenti alcune opere individuate dal comitato scientifico di Pianeta Galileo. Gli studenti hanno realizzato prodotti scientifici che hanno presentato agli autori dei libri letti. Tutti i lavori sono stati pubblicati sul sito http://www.pianetagalileo.it  (bb) 

Responsabilità di contenuti, immagini e aggiornamenti a cura dell'Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Toscana

Seleziona comunicati

Cerca

Anno

Argomento

 

Condividi