Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

COMUNICATO STAMPA  n. 0166


Legge elettorale: presto un blog per i cittadini

Lo ha deciso all’unanimità la commissione Affari istituzionali, presieduta da Marco Manneschi (Idv). Iniziato l‘esame della proposta di legge sul governo del territorio

 

13 febbraio 2014

 

Firenze – Tutti i cittadini potranno esprimere un parere sulla nuova legge elettorale regionale in corso di elaborazione. La commissione Affari istituzionali, presieduta da Marco Manneschi (IdV), ha deciso all’unanimità di aprire un blog sul web. La pagina pubblica, che verrà aperta non appena il gruppo di lavoro appositamente costituito e coordinato dalla consigliera Daniela Lastri (Pd), avrà consegnato il proprio elaborato, conterrà anche tutte le proposte di legge già presentate dai vari gruppi politici. Sarà così possibile esaminare le varie opzioni sul terreno, esprimere le proprie valutazioni e fare proposte. “E’ una materia tecnica, che però non può rimanere chiusa tra le mura del palazzo – ha commentato Manneschi – Il modo in cui i cittadini sceglieranno i propri rappresentanti nell’assemblea legislativa è un momento essenziale della vita democratica”.
La commissione, alla presenza dell’assessore Anna Marson, ha iniziato l’esame della proposta di legge sul governo del territorio, sulla quale deve esprimere il proprio parere istituzionale. L’assessore si è soffermato, in particolare, sulla normativa edilizia, sulla quale si sono registrati significativi cambiamenti nella legislazione statale. Tra gli elementi più significativi, la disciplina dell’attività edilizia libera, delle demolizioni e ricostruzioni senza rispetto della sagoma, dei controlli in zona sismica, i procedimenti per il rilascio del permesso a costruire, dell’agibilità parziale, della Scia, la segnalazione certificata dell’inizio di attività. La commissione Affari istituzionali non affronta gli aspetti di merito del provvedimento, ma interviene sulla tecnica legislativa. L’obbiettivo è la stesura di un testo chiaro, univoco, in una prospettiva di semplificazione. (dp)

Responsabilità di contenuti, immagini e aggiornamenti a cura dell'Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Toscana

Seleziona comunicati

Cerca

Anno

Argomento

 

Condividi