Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

COMUNICATO STAMPA  n. 1272


Pianeta Galileo: Città della Scienza, premio Preti 2013 a Vittorio Silvestrini

VII edizione, il 6 dicembre alle 11 a palazzo Bastogi. Il riconoscimento al presidente della Fondazione Idis-Città della Scienza di Napoli. Intervengono il presidente del Consiglio regionale Alberto Monaci e Daniela Lastri dell’Ufficio di Presidenza

 

3 dicembre 2013

 

 

Firenze – Sarà Vittorio Silvestrini, presidente della Fondazione Idis-Città della Scienza di Napoli, a ricevere il Premio Giulio Preti 2013. Il prestigioso riconoscimento, in omaggio a uno dei maggiori filosofi italiani del Novecento, va ad uno scienziato, figura illustre nel campo della fisica e che vanta una lunga e prestigiosa attività scientifica.

Il premio Preti, giunto alla VII edizione ed evento clou di Pianeta Galileo, viene conferito a studiosi che si sono distinti per l’apporto al dialogo tra scienza e democrazia, coniugando la propria ricerca con una riflessione sulla scienza e sulla sua storia.

La “Fondazione Idis-Città della Scienza” è stata concepita, da Silvestrini, non solo per diffondere la cultura scientifica, ma anche per recuperare la vecchia area industriale di Bagnoli. Oggi è diventata un riferimento culturale e una realtà produttiva di inestimabile valore per tutti coloro che per passione, per studio, per semplice curiosità vogliono affacciarsi al mondo in continua evoluzione della scienza e porta avanti la sua missione a conferma dell’intima connessione tra cultura e sviluppo, tra tecnologia e produttività.

Il professor Silvestrini è anche autore di molteplici contributi scientifici, ha pubblicato oltre trenta libri di educazione, divulgazione e formazione scientifica, è vincitore di numerosi premi nazionali ed internazionali.

La cerimonia si tiene venerdì 6 dicembre alle 11, nella sala delle Feste, a palazzo Bastogi (via Cavour, 18). Intervengono il presidente del Consiglio regionale Alberto Monaci, Daniela Lastri dell’Ufficio di presidenza e i membri del comitato scientifico: i professori Marco Maria Massai e Chiara Bodei dell’Università di Pisa, Roberto Casalbuoni e Elena Castellani dell’Ateneo fiorentino e Stefano Campi e Lucia Sarti dell’Università di Siena. (bb)

 

 

Responsabilità di contenuti, immagini e aggiornamenti a cura dell'Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Toscana

Seleziona comunicati

Cerca

Anno

Argomento

 

Condividi