Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

CORECOM - Comitato Regionale per le Comunicazioni


COMUNICAZIONE ANNUALE telematica al Registro degli operatori di comunicazione

Ai sensi dell’art. 11 dell’allegato A alla delibera n. 666/08/CONS e s.m.i. (Regolamento), i soggetti iscritti al ROC sono tenuti a trasmettere annualmente una comunicazione annuale mediante la quale dichiarano che i dati comunicati all’atto della presentazione della domanda di iscrizione sono rimasti invariati oppure provvedono a comunicarne l’aggiornamento.
Tale comunicazione deve essere trasmessa:
- per i soggetti iscritti costituiti in forma di società di capitali o cooperative entro trenta giorni dalla data di deposito del bilancio in Camera di Commercio, aggiornata alla data dell’assemblea che approva il bilancio;
- per i restanti soggetti entro il 31 luglio di ciascun anno, aggiornata a tale data.
La suddetta comunicazione annuale deve essere trasmessa esclusivamente in modalità telematica tramite ilportale www.impresainungiorno.gov.it gestito dalla Unioncamere previa registrazione al portale stesso da parte del legale rappresentante; con riferimento alle modalità di trasmissione della comunicazione annuale si rimanda alle indicazioni riportate sul sito del Corecom Toscana all'indirizzo: http://www.consiglio.regione.toscana.it/oi/default.aspx?nome=accesso_ROC .

Le imprese richiedenti i contributi ai sensi dell’articolo 3, commi 2, 2-bis, 2-ter, 2-quater, 3 e dell’articolo 4 della legge 7 agosto 1990, n. 250, nonché quelli di cui all’articolo 153, commi 2 e 4, della legge 23 dicembre 2000, n. 388, devono effettuare  la comunicazione annuale entro il 31 gennaio di ogni anno, con assetti riferiti all’anno precedente, secondo quanto disposto dalla sezione relativa alle “Dichiarazioni supplementari dovute dalle imprese richiedenti i contributi per l’editoria” di cui all’allegato B alla delibera n. 666/08/CONS.

I soggetti esercenti le attività di Internet point e Phone center sono esonerati dagli obblighi di trasmissione della comunicazione annuale.

Si sottolinea che la mancata trasmissione della comunicazione annuale è sanzionata ai sensi dell’art. 24 del Regolamento e si ricorda altresì che, ai sensi dell’ art. 12, comma 2 dell’allegato A sopra ricordato, è prevista la cancellazione d’ufficio laddove i soggetti iscritti non abbiano effettuato la comunicazione annuale da oltre tre anni consecutivi.