Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

Autorità regionale per la garanzia e promozione della Partecipazione


Giovanni Allegretti

(Cagliari, 1970) - Architetto e urbanista, e’ attualmente ricercatore senior presso il Centro di Studi Sociali (CES) della facoltà di economia del'Università di Coimbra, dove dal 2006 è" invited professor " con il ruolo di coordinatore del corso di dottorato " Democrazia nel secolo XXI". Presso il CES codirige il nuovo Osservatorio Peoples' su partecipazione, innovazione e poteri locali (PEOPLEs). Ha da poco coordinato il progetto comparativo triennale “Participatory Budgeting as innovative tool for reinventing local institutions in Portugal and Cape Verde? A critical analysis of performance and transfers”. Dottore di ricerca in Progettazione urbana, territoriale e ambientale (2000) presso la facoltà di architettura dell’Università di Firenze, a inizio 2014 ha ottenuto l’abilitazione nazionale italiana come professore associato.
È membro della Commissione di inclusione sociale e democrazia partecipativa della Cglu (Città e governi locali uniti) e coordina il gruppo di lavoro “L’uso degli strumenti audiovisivi nei percorsi partecipativi” e il Festival “Democracine” in collaborazione con il Comune di porto Alegre e l’Oidp(Osservatorio internazionale sulla democrazia partecipativa) di Barcellona.
Consulente di progetti europei nelle linee Urbact e Urb-Al per alcuni comuni italiani (Roma e Venezia, rispettivamente), è stato coordinatore del Piano regolatore del Comune di Dicomano e consulente di quello di Scandicci. Tra i suoi scritti, molti sono dedicati al bilancio partecipativo o alla pianificazione territoriale condivisa, temi sui quali e’ stato consulente e formatore in numerose amministrazioni locali di paesi diversi (Indonesia, Malesia, Kenia, Spagna, Portogallo, Italia, Svezia, Germania, Cina, Africa del Sud, Congo, Senegal, Marocco, Tunisia, Capo Verde) in collaborazione con organizzazioni internazionali come la Banca mondiale, Un-Habitat, Transparency International, Uclg, il Consiglio d’Europa, l’Associazione dei Comuni e delle Regioni di Svezia e l’Agenzia di cooperazione allo sviluppo della Germania (Giz).

Curriculum Vitae_Giovanni Allegretti