Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

CORECOM - Comitato Regionale per le Comunicazioni


COMUNICAZIONE ANNUALE telematica al Registro degli operatori di comunicazione

Ai sensi dell’art. 11 dell’allegato A alla delibera n. 666/08/CONS e s.m.i. (Regolamento), i soggetti iscritti al ROC sono tenuti a trasmettere annualmente una comunicazione annuale mediante la quale dichiarano che i dati comunicati all’atto della presentazione della domanda di iscrizione sono rimasti invariati oppure provvedono a comunicarne l’aggiornamento.


Entrata in vigore della Nuova Piattaforma ConciliaWeb

Dal 23 Luglio 2018 entrerà in vigore il nuovo regolamento sulle procedure di risoluzione delle controversie tra utenti e operatori di comunicazioni elettroniche (Delibera n. 203/18/CONS, modificata dalla delibera n. 296/18/CONS) ed entrerà in funzione la nuova piattaforma telematica di gestione delle procedure “ConciliaWeb”, che semplificherà la procedura di presentazione delle istanze e non richiederà la presenza fisica degli utenti nelle sedi di conciliazione.

A causa della dismissione, da parte del nostro fornitore, del sistema gestionale attualmente in uso a partire dal 1° luglio 2018 questo Corecom si troverà nella impossibilità di ricevere nuove istanze per il tentativo di conciliazioni fino alla data di entrata in funzione della nuova piattaforma.

Ai sensi dell’art. 27, comma 3, del regolamento di procedura approvato con la delibera n. 203/18/CONS, a causa della temporanea impossibilità di questo Corecom a svolgere la funzione conciliativa, nel periodo intercorrente tra il 1° e il 22 luglio 2018 le istanze di conciliazione potranno essere presentate presso uno dei seguenti organismi:
- Commissioni di negoziazione paritetica che prevedono la partecipazione delle Associazioni di consumatori, iscritti nell’elenco di cui alla delibera n. 661/15/CONS;
- Organismi ADR iscritti nell’elenco di cui alla delibera n. 661/15/CONS;
- Camere di conciliazione istituite presso le Camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura aderenti al protocollo d’intesa stipulato tra l’Autorità e UNIONCAMERE.

Si informano pertanto gli utenti che intendano presentare istanze di conciliazione che:
– il nuovo regolamento prevede che le istanze siano presentate solamente attraverso la piattaforma ConciliaWeb, accedendo, a partire dal 23 luglio 2018, alla pagina web https://conciliaweb.agcom.it;
– pertanto, dal 23 luglio, le istanze non saranno considerate ricevibili tramite e-mail o PEC, fax, posta raccomandata oppure consegnate a mano;
– è opportuno, al fine della presentazione delle istanze, valutare se rivolgersi agli organismi sopra elencati o attendere il 23 luglio p.v., onde poter usufruire dei vantaggi offerti dalla nuova piattaforma on-line;
le istanze presentate tra il 1° e il 22 luglio 2018 non potranno essere ricevute da questo Corecom.


Convegno "LA COMUNICAZIONE CAMBIA, CAMBIAMO LE REGOLE"

Primo incontro pubblico di un percorso di riflessione e confronto a livello regionale, nazionale ed europeo per arrivare ad un nuovo testo della legge della Toscana che disciplina l’informazione, la comunicazione e il Corecom che tenga conto delle sfide che attendono le regioni in materia di comunicazione.
Comunicato stampa
Programma del convegno



Martedì 3 luglio ricevimento utenti sospeso

Per motivi di aggiornamento formativo del personale, martedì 3 luglio il ricevimento degli utenti per i servizi relativi alla risoluzione delle controversie con i gestori di telecomunicazioni è sospeso. Sono invece confermate le udienze fissate.
Ci scusiamo per il disagio.