Per migliorare l'esperienza di navigazione delle pagine e di fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Per informazioni sui cookie dei siti di Regione Toscana e su come eventualmente disabilitarli, leggi le  Cookie policy
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque altro link nella pagina acconsenti all'uso dei cookie.

CORECOM - Comitato Regionale per le Comunicazioni


Registro degli operatori della comunicazione

Il Registro degli Operatori della Comunicazione (ROC) è un registro unico adottato dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCOM) con la finalità di garantire la trasparenza e la pubblicità degli assetti proprietari allo scopo di garantire l’applicazione delle norme del settore quali quelle concernenti la disciplina anti-concentrazione, la tutela del pluralismo informativo o il rispetto dei limiti previsti per le partecipazioni di società estere.

Dal 1 gennaio 2010 sono delegate al Corecom della Toscana le attività relative all’iscrizione, alla cancellazione ed al rilascio delle certificazioni di iscrizione al ROC degli operatori che hanno la sede legale in Toscana.

Con delibera n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008 dell’AGCOM, entrata in vigore il 2 marzo 2009, è stato approvato il nuovo Regolamento per l’organizzazione e la tenuta del ROC  (Allegato A, Del. 666/08/CONS) e le dichiarazioni obbligatorie per iscriversi al ROC, per gli iscritti e per i richiedenti i contributi all'editoria (Allegato B, Del. 666/08/CONS).

Operatori tenuti all'iscrizione al ROC


Modalità di accesso al sistema ROC per:

  • Iscrizioni
  • Comunicazioni annuali
  • Variazioni
  • Cancellazioni
Contributo AGCOM - comunicazioni elettroniche e servizi media - anno 2016.  
L’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha pubblicato la delibera recante “Misura e modalità di versamento del contributo dovuto all’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni per l’anno 2016” (del. n. 605/15/CONS) e le relative istruzioni per il versamento del contributo da parte dei soggetti che operano nei settori delle comunicazioni elettroniche e dei servizi media (delibera n. 34/16/CONS).
 
La documentazione è disponibile sul sito istituzionale dell’Autorità (www.agcom.it).
 
In virtù delle suddette disposizioni, il termine ultimo per l’invio all’Autorità della dichiarazione contenente i dati anagrafici ed economici per l’anno 2016 (modello “Contributo SCM – anno 2016) e per il versamento del contributo è il 1° aprile 2016.
 
Sono esentati dall’obbligo di presentazione del modello “Contributo SCM – anno 2016” le imprese che hanno iniziato la loro attività nell’anno 2015 e i soggetti che hanno conseguito, nell’esercizio finanziario 2014 (oppure 2014-2015 per le imprese che redigono il bilancio secondo i principi contabili IAS/IFRS), ricavi delle vendite e delle prestazioni in misura pari o inferiore a euro 500.000,00, come risultante dalla voce A1 del conto economico o da equipollente voce di altra scrittura contabile equivalente.
 
Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito web dell’Autorità all’indirizzo:
http://www.agcom.it/contributo-settori-comunicazioni-elettroniche-e-servizi-media-2016-

Contenuto aggiornato al 20 maggio 2014