Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

Commissione regionale Pari Opportunità della Toscana


Sedute

La Commissione si riunisce almeno una volta al mese.

La Commissione è convocata dalla Presidente con l'invio dell'ordine del giorno alle sue componenti.
La Commissione è convocata anche quando ne facciano richiesta un quinto delle sue componenti. In tal caso la seduta della Commissione deve avere luogo entro dieci giorni da quando la richiesta è pervenuta alla Presidente.
Salvo i casi di urgenza, l'invio dell'ordine del giorno deve avvenire non meno di sette giorni prima della seduta.
L'ordine del giorno è definito dall'Ufficio di Presidenza tenendo conto anche delle proposte formulate dalla Commissione al termine della riunione precedente.
Ciascuna componente può proporre la trattazione di argomenti da inserire all'ordine del giorno della seduta successiva. Tale proposta viene accolta qualora su di essa si esprima favorevolmente la maggioranza delle presenti (Regolamento, art. 8).
Le riunioni dell' Ufficio di Presidenza hanno luogo almeno ogni quindici giorni(Regolamento, art 7).

Archivio delle riunioni 2017>>

Archivio delle riunioni 2016>>

Archivio delle riunioni 2015>>

Archivio delle riunioni 2014 >>

Archivio delle riunioni 2013 >>

Archivio delle riunioni 2012 >>

Archivio delle riunioni 2011 >>

Archivio delle riunioni 2010 >>

Normativa

Normativa nazionale
Normativa comunitaria
Legge regionale 15 dicembre 2009, n. 76
 Commissione regionale per le pari opportunità
Legge regionale 20 aprile 2009, n. 16 Cittadinanza di genere
Legge regionale 16 novembre 2007, n. 59
Norma contro la violenza di genere