Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

 

 

Racconti e suggestioni

mostra di pittura di Alessandro Gavilli
da lunedì 6 giugno a sabato 18 giugno 2022
Spazio Espositivo Carlo Azeglio Ciampi Via De' Pucci 16, Firenze

programma

Alessandro Gavilli è un pittore cortonese in attività da oltre venti anni, un artista che ha trovato la sua via e il suo tratto caratterizzante nella scelta originale e coraggiosa di creare opere quasi esclusivamente monocromatiche. Se per la maggior parte dei pittori il disegno è il punto di partenza per lui è anche quello di arrivo, perché attraverso il bianco e il nero e qualche tocco sapiente di colore riesce a evocare nell’osservatore una visione della realtà legata a una prodigiosa sintesi metafisica e simbolica tra visibile e invisibile, tra vita e sogno, tra mito e realtà. Gavilli è un artista molto attento all’attuale, è particolarmente sensibile ai problemi dell’uomo moderno, ma non è sua intenzione catechizzare nessuno né vuol essere moraleggiante o didascalico, lo guida soltanto l’amore per la contemporaneità e la storia.
note tratte da un testo dei curatori

Catalogo
Comunicato stampa
Inaugurazione della mostra lunedì 6 giugno ore 12.
La mostra proseguirà fino al 18 giugno 2022 con il seguente orario: da lunedì al venerdì, dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 18.00, sabato dalle 10.00 alle 13.00.

L’accesso all’iniziativa è gratuito e sarà contingentato ai sensi della normativa volta al contenimento della diffusione del contagio da Covid-19.