Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

 

 

Il gallo degli etruschi

mostra di pittura di Renato Ferretti
da venerdì 4 gennaio a sabato 19 gennaio 2019
secondo piano, palazzo del Pegaso

programma

Inaugurazione della mostra in sala degli Affreschi venerdì 4 gennaio 2019

Una delle prime scelte di questa decima legislatura regionale, iniziata nel giugno del 2015, è stata quella di individuare delle occasioni importanti per promuove e valorizzare la nostra identità regionale. Una delle iniziative che certamente ha riscosso un plauso pressoché unanime è stata l’istituzione della “Giornata degli Etruschi” individuata nel 27 agosto. In quel giorno, infatti, si verificò il conferimento del titolo di Granduca della Toscana al Duca di Firenze Cosimo I, avvenuto proprio il 27 agosto 1569 con “Bolla papale” da parte di Pio V. Quel titolo pose Cosimo I e i suoi successori ad un livello di prestigio che nessun altro principe italiano avrebbe potuto vantare, estendendo ufficialmente il governo dalla città di Firenze al territorio che anticamente fu degli etruschi. Quindi da 450 anni i confini della Toscana, sostanzialmente, sono gli stessi, rappresentando un fatto storico-identitario di notevole rilevanza.
Potete perciò comprendere che la mostra di Renato Ferretti “Il gallo degli etruschi” si inserisce perfettamente nei progetti culturali del Consiglio Regionale, che così si arricchiscono di una nuova linfa creativa. All’artista va il nostro più sentito plauso per la bella esposizione che sarà ospitata nel Palazzo del Pegaso, col sincero augurio che possa rappresentare una tappa importante nella sua crescita artistica.

prefazione del Presidente del Consiglio regionale della Toscana Eugenio Giani

Comunicato stampa

Catalogo



 

    Ricevi le novità

    Iscriviti