Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

 

 

Pianeta Galileo

cerimonia di consegna del premio a Enrico Giusti
giovedì 13 dicembre 2018, ore 10
sala delle Feste, palazzo Bastogi

programma

Il premio Pianeta Galileo 2018 è assegnato a Enrico Giusti per i suoi grandi meriti di matematico e divulgatore scientifico e per i risultati raggiunti.

Nato nel 1940, Enrico Giusti si laurea in fisica nel 1963. Dopo diversi soggiorni di ricerca e di insegnamento negli Stati Uniti e in Australia, nel 1971 diventa professore ordinario di analisi matematica. La corposa attività scientifica è espressa in numerose pubblicazioni di alto livello internazionale, fra questi spiccano la non estendibilità del Teorema di Bernstein in dimensione maggiore di otto e il Controesempio Giusti-Miranda. Agli inizi degli anni ‘90 l’attività di ricerca si orienta verso la storia della matematica. Nello stesso periodo Enrico Giusti affianca all’impegno come storico l’interesse per la divulgazione scientifica, da qui l’idea di creare un museo-laboratorio. Nascerà così il museo per la matematica, oggi conosciuto come “Il Giardino di Archimede”.

note tratte da un testo dei curatori
 
 Comunicato stampa