Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

 

 

Now And Here

mostra di pittura di Fabio Calvetti
da mercoledì 20 giugno a venerdì 20 luglio 2018
primo piano, palazzo Bastogi

programma

"La mostra allestita nelle prestigiose sale di Palazzo Bastogi è per Calvetti la migliore occasione per sostare e traguardare gli esiti fin qui raggiunti, facendo i conti con i sogni che ancora lo abitano. Ritrova infatti la città in cui si è formato come uomo e come artista e si scopre attraversato da questioni profonde circa il senso dell’opera d’arte."
(La sosta inquieta di Enzo Linari)

Fabio Calvetti nasce a Certaldo (Fi) nel 1956, si diploma al Liceo artistico e si iscrive all’Accademia di Belle Arti di Firenze, dove segue la Scuola di Fernando Farulli che lo coinvolge, insieme a pochi altri studenti, in esperienze pittoriche extrascolastiche a contatto con le diverse realtà sociali. I temi sono sempre legati all’uomo, ma più indirizzati all’analisi interiore e alle difficoltà di comunicazione per il veloce modificarsi della società. Con gli anni Novanta iniziano le prime mostre personali, soprattutto all’estero, in Europa, negli Usa e in Giappone. Dopo questa esperienza internazionale le sue opere cominciano a trovare spazio anche in Italia con importanti mostre personali.