Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

Comunicati stampa gruppi politici

Lega Nord
comunicato n. 3715 del 19 agosto 2020

Elisa Montemagni: "Versilia, la chiusura delle discoteche comporta gravi danni per il settore. Ma era prevedibile fosse difficile rispettare le norme"

ELISA MONTEMAGNI (LEGA): "VERSILIA, LA CHIUSURA DELLE DISCOTECHE COMPORTA GRAVI DANNI PER IL SETTORE. MA ERA PREVEDIBILE CHE FOSSE DIFFICILE RISPETTARE LE NORME ANTICOVID”
"A nostro avviso-afferma Elisa Montemagni, Capogruppo in Consiglio regionale della Lega e candidata alle prossime elezioni-non ci voleva uno scienziato per capire che il binomio discoteche-Covid-19 potesse rappresentare un potenziale pericolo per la salute del personale, dei frequentatori e dei loro familiari." "Come si poteva solamente ipotizzare, infatti-prosegue il Consigliere-che giovani e meno giovani mantenessero, ballando, le distanze previste, indossando altresì la mascherina?" "Secondo noi-precisa l'esponente leghista-anche per evitare un'odiosa caccia all'untore e chiudere tardivamente i predetti locali, bisognava, a fronte di preventivi e congrui sostegni per gestori e lavoratori, non aprire direttamente i locali da ballo, magari lasciando solo l'opportunità al pubblico di ascoltare musica tramite esibizioni, come al pianobar." "Siamo consapevoli-sottolinea la rappresentante della Lega-che l'estate versiliese è anche famosa per la variegata offerta di una miriade d'appuntamenti nelle varie strutture d'intrattenimento del litorale, ma quest'anno, vista la pandemia, si doveva ragionare altrimenti." "Lo ribadiamo, per evitare fraintendimenti-insiste il Consigliere-bisognava risarcire per tempo ed adeguatamente gli imprenditori del settore ed ancor di più chi trae sostentamento dal lavoro in discoteca." "Insomma-conclude Elisa Montemagni-anche tale questione è stata gestita malamente e senza alcuna logica da un Governo che naviga a vista, prendendo solitamente delle decisioni che, alla fine, scontentano tutti, mantenendo, tra l'altro, colpevolmente irrisolte le criticità; a proposito, attendiamo con ansia di sapere quando arriveranno realmente i sussidi per i lavoratori e concreti aiuti anche per i proprietari dei locali." 

Responsabilità di contenuti e aggiornamenti a cura dei singoli gruppi consiliari e/o del Portavoce dell'opposizione