Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

Comunicati stampa gruppi politici

Fratelli d`Italia
comunicato n. 830 del 20 settembre 2022

Viabilità, Fratelli d’Italia: “A Viareggio in via Leonardo da Vinci lavori stradali hanno cancellato la pavimentazione dedicata a non vedenti e ipovedenti”

Fantozzi-Dondolini-Benedusi-Marcucci: “Fatto gravissimo, un intervento eseguito senza alcuna logica: è stata fatta una traccia sulla pavimentazione che arriva fino alla rampa compresa, creando una situazione estremamente pericolosa”

Viareggio 20/09/2022 – “A Viareggio in via Leonardo da Vinci, angolo via Sant’Andrea, si è creata una situazione estremamente pericolosa causata da un intervento stradale eseguito senza alcun tipo di logica: è stata fatta una traccia sulla pavimentazione dedicata a non vedenti e ipovedenti che arriva fino alla rampa compresa, mettendo a rischio incolumità e sicurezza” denunciano il Consigliere regionale di Fratelli d’Italia Vittorio Fantozziil consigliere comunale di Viareggio Marco Dondolini, la responsabile provinciale del Dipartimento equità sociale e disabilità Chiara Benedusi ed il responsabile del Dipartimento tutela del territorio Christian Marcucci.
 
“Chi autorizza tali lavori dovrebbe sapere che il sistema Loges (Linea di Orientamento Guida E Sicurezza) è costituito da superfici dotate di rilievi appositamente creati per essere percepiti sotto i piedi -sottolineano gli esponenti Fdi- Tale sistema nasce per consentire a non vedenti ed ipovedenti l’orientamento e la riconoscibilità dei luoghi e delle fonti di pericolo. E’ un sistema che consente di muoversi in totale autonomia e sicurezza e si basa su messaggi tattili impressi sulla superficie, percepiti attraverso il contatto con il piede e con la punta del bastone, che orientano la marcia del disabile visivo. L’amministrazione e chi ha eseguito i lavori dovevano ben sapere che, una volta eseguito l’intervento, andava subito ripristinata la pavimentazione creata specificamente per le persone con disabilità. Lo scempio è stato segnalato al vicesindaco e assessore ai lavori pubblici per richiedere un ripristino celere così da garantire l’incolumità e la sicurezza delle persone non vedenti e ipovedenti”.

Responsabilità di contenuti e aggiornamenti a cura dei singoli gruppi consiliari e/o del Portavoce dell'opposizione

Seleziona comunicati

Cerca

Anno

Gruppo politico

 

Condividi