Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

Comunicati stampa gruppi politici

MoVimento 5 stelle
comunicato n. 307 del 21 settembre 2022

Centro dialisi Cisanello, AOUP revoca gara. Galletti (M5S):"Bezzini e Giani spieghino in Consiglio"

Firenze, 20 settembre 2022 - Revocata, con una delibera del direttore generale dell’Aoup, la gara d’appalto per la ristrutturazione, l’adeguamento sismico e dell'antincendio degli edifici 7 e 76 bis, quelli che ospitano il centro dialisi di Cisanello. Irene Galletti, Presidente del Gruppo Movimento 5 Stelle Toscana, con un question time urgente, invita l’assessore alla salute Simone Bezzini e il governatore Eugenio Giani a riferire sulla vicenda in Consiglio Regionale.

“Dopo sette anni e innumerevoli promesse disattese, i dializzati di Cisanello si trovano ancora costretti ad effettuare i propri trattamenti nello stesso seminterrato che si allagò nel 2015 a causa di un’alluvione. L’ultima novità relativa alla sospensione della gara, scarsamente appetibile a causa del “caro prezzi” di energia e materie prime, non è una giustificazione di per sé accettabile: sono anni che denunciamo pubblicamente ritardi e inadempienze tramite specifici atti presentati in Consiglio Regionale, e ogni volta siamo stati rassicurati con annunci di imminenti e positive risoluzioni. L’ultima volta” ricorda la consigliera cinquestelle “è stata ad ottobre dello scorso anno, quando abbiamo chiamato l'Assessore alla salute Bezzini a riferire pubblicamente in Aula sulle motivazioni per cui i dializzati pisani avrebbero dovuto attendere fino al 2024 - oltre nove anni dai fatti dell’alluvione - per poter finalmente seguire le proprie terapie in locali sicuri e adeguati alle loro condizioni. L’attuale situazione naturalmente rende superflua ogni risposta che ci venne data allora, l’unica cosa certa ad oggi è che tutti gli interventi previsti per il centro dialisi sono rimandati a data da destinarsi. Ma questo non significa che la parte politica che governa la Regione debba sfuggire alle proprie responsabilità, per questo” conclude Galletti “ abbiamo presentato un question time urgente per la Giunta regionale: vogliamo sapere, al netto delle motivazioni che esporranno, come faranno Bezzini e il governatore Giani a mantenere le promesse fatte e in quali tempi; e riteniamo utile che queste spiegazioni siano pubbliche affinché gli utenti e il personale sanitario del centro dialisi, che a lungo si sono battuti per migliorare le condizioni del reparto, possano trarne direttamente le proprie conclusioni.”

Così Irene Galletti, Presidente del Gruppo Movimento 5 Stelle Toscana.

Responsabilità di contenuti e aggiornamenti a cura dei singoli gruppi consiliari e/o del Portavoce dell'opposizione

Seleziona comunicati

Cerca

Anno

Gruppo politico

 

Condividi