Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

Comunicati stampa gruppi politici

Portavoce dell`opposizione
comunicato n. 277 del 24 agosto 2020

Alberti: “Fase 3 senza aiuti concreti a attività commerciali, fallimento del Governo”

Alberti: “Fase 3 senza aiuti concreti a attività commerciali, fallimento del Governo”
La morte del ristoratore fiorentino sgomenta la città. Il Consigliere regionale della Lega: “Vicinanza alla famiglia e al settore economico colpito dalla crisi”
La morte del ristoratore fiorentino avvenuta in questi giorni è una tragedia per tutta la città, e voglio esprimere le mie condoglianze alla famiglia – dice il Consigliere regionale Jacopo Alberti – il settore della ristorazione sta attraversando la crisi più nera, soprattutto nelle città d'arte come Firenze. Questa tragedia deve spingerci, come persone e come politici, a cercare le soluzioni adeguate per la ripartenza. Fino ad ora, il Governo e la Regione non sono stati capaci di percepire la profonda disperazione dei lavoratori dei settori della ristorazione, del commercio e del turismo. Lo denunciano da mesi, di sentirsi abbandonati a se stessi tra tasse e affitti da pagare, cercando di salvaguardare anche i dipendenti. L'ultimo atto che ho depositato al Consiglio regionale era proprio una proposta di legge che stanziava 120 milioni di euro a fondo perduto per sostenere queste attività almeno fino al 2021, data in cui si spera possano tornare i turisti a Firenze”.
La situazione economica è al disastro, ma il Pd e Nardella pensano che basti aprire la Ztl e concedere tavolini all'aperto per risolvere la situazione? Commercianti, ristoratori, guide turistiche, sono le persone su cui investire per il futuro, altrimenti quando torneranno i turisti troveranno una città senza negozi, ristoranti e servizi. Invece, vengono lasciate in balia della crisi a cavarsela da soli, con sulle spalle la responsabilità delle proprie famiglie e dei dipendenti. Il Governo ha fallito nella fase 3, la 'potenza di fuoco' promessa da PD e M5S si è spenta prima di accendersi, con provvedimenti colmi di burocrazia e garanzie impossibili, senza di fatto aiuti concreti. E la Regione Toscana – conclude Alberti - è rimasta a guardare, senza elaborare un provvedimento omogeneo che sostenesse i lavoratori. Servono risorse, e dobbiamo fare presto”.   

Responsabilità di contenuti e aggiornamenti a cura dei singoli gruppi consiliari e/o del Portavoce dell'opposizione

Seleziona comunicati

Cerca

Anno

Gruppo politico

 

Condividi