Logo del Consiglio regionale toscano

Sito in costruzione

Attività

Gli Scomparsi: aspetti teorici e pratici del fenomeno
11 gennaio 2020 - Firenze, Sala d’Arme in Palazzo Vecchio
La Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza Camilla Bianchi, partecipa al Convegno organizzato dall’Associazione Penelope(S)Comparsi Toscana sul tema della scomparsa delle persone.
(Foto n.4,6,8 e Locandina Programma)
 
 
Punto Luce Prato
12 gennaio 2020  - Prato
La Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza Camilla Bianchi, visita il Punto luce di Prato nato per iniziativa di Save the Children, nell’ambito del programma nazionale di contrasto alla povertà educativa,  per offrire opportunità educative gratuite a bambine, bambini e adolescenti dai 6 ai 17 anni. Realizzato grazie al sostegno di ACF Fiorentina ed alla collaborazione del Comune di Prato.
(Foto)                       
 
Documento congiunto di 16 Garanti per l’Infanzia e l’Adolescenza a sostegno del collega Antonio Marziale Regione Calabria, per l’emergenza quartiere Ciambra di Gioia Tauro
14 gennaio 2020
La Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza Camilla Bianchi, sottoscrive con altri sedici Garanti per l’Infanzia e l’Adolescenza regionali una nota congiunta per esprimere solidarietà all’appello lanciato dal collega calabrese Antonio Marziale per la situazione di gravissimo degrado socio-ambientale del Quartiere Ciambra di Gioia Tauro che non garantisce il rispetto dei diritti fondamentali di bambine, bambini e adolescenti.
 
Ludovico Abbacchio (Puglia)
Camilla Bianchi (Toscana)Fabio Biasi (Provincia Autonoma di Trento)
Luigi Bordonaro (Sicilia)
Grazia Maria De Matteis (Sardegna)
Mirella Gallinaro (Veneto)
Clede Maria Garavini (Emilia Romagna)
Vincenzo Giuliano (Basilicata)
Daniela Höller (Provincia Autonoma di Bolzano)
Leontina Lanciano (Molise)
Jacopo Marzetti (Lazio)
Andrea Nobili (Marche)
Massimo Pagani (Lombardia)
Paolo Pittaro (Friuli Venezia Giulia)
Giuseppe Scialla (Campania)
Ylenia Serra (Piemonte).

 

Istituto Penale Minorile femminile di Pontremoli
16 gennaio 2020 - Pontremoli (MS)
 La Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza Camilla Bianchi, con il Garante dei Diritti dei Detenuti Franco Corleone in visita all’Istituto Penale Minorile Femminile di Pontremoli, in provincia di Massa Carrara.L’IPM, inaugurato nel dicembre del 2010 in un edificiocostruito negli anni ’20, ospita in media sedici ragazze, prevalentemente straniere, di età compresa fra i 14 e i 24 anni (in Italia la detenzione avviene nell’Istituto minorile fino al compimento dei 25 anni, se il reato viene commesso prima della maggiore età).Lorganizzazione dell’IPM è contraddistinta da una forte impronta educativa. Molti i progetti che prevedono il coinvolgimento del territorio e opportunità di sviluppo anche all’esterno dell’Istituto.
(Foto da sito Ragazzi dentro)
 
 




responsabilità dei contenuti e aggiornamenti a cura del Settore Analisi di fattibilità e per la valutazione delle politiche. Assistenza al Difensore civico, ai Garanti e all'Autorità per la partecipazione