Logo del Consiglio regionale toscano

Sito in costruzione
   

La Regione Toscana ha istituito, con la legge 26 del 2010, presso il Consiglio Regionale, la figura del Garante per l’Infanzia e per l’Adolescenza, per la promozione, la salvaguardia e la tutela delle persone di minore età che vivono nella nostra regione e per verificare l’effettiva applicazione della Convenzione sui diritti del fanciullo, adottata a New York il 20 novembre 1989 e della Convenzione europea sull’esercizio dei diritti dei minori, adottata dal Consiglio d’Europa a Strasburgo il 25 gennaio 1996.
Il Garante, nell’esercizio delle proprie funzioni, gode della piena indipendenza e non è sottoposto a forme di subordinazione gerarchica.
 
Il Consiglio regionale, nella seduta del 2 maggio 2019, ha approvato la nomina della Dott.ssa Camilla Bianchi quale Garante per l’Infanzia e per l’Adolescenza.




responsabilità dei contenuti e aggiornamenti a cura del Settore Analisi di fattibilità e per la valutazione delle politiche. Assistenza al Difensore civico, ai Garanti e all'Autorità per la partecipazione