Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

Redazione giornalistica


Maria Antonietta Cruciata è capo Ufficio Stampa del Consiglio Regionale della Toscana dal 5 Aprile 2018. Giornalista professionista, saggista, ha  collaborato in passato con i quotidiani “La Nazione” e “Il Sole 24 Ore” (inserto “Sanità Toscana”). Ha diretto l’Unità Operativa Semplice Ufficio Stampa (ex Ufficio Comunicazione e Marketing) della ex AUSL 11 Empoli dal 2003 al 2017, curando in particolare i rapporti con i media e ricoprendo il ruolo di direttore responsabile dell’house organ “Interno’s” e del sito web www.usl11.toscana.it. Successivamente ha coordinato le attività aziendali della Struttura Operativa Semplice Comunicazione dell’AUSL Toscana centro.
Nel 2010 ha conseguito la Laurea Specialistica in Comunicazione Strategica, riportando la votazione di 110 e lode (Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Firenze), dopo il riconoscimento del percorso di Laurea di primo livello in Media e Giornalismo. Già laureata in Lettere con 110 e lode nel 1990, sempre a Firenze, e con un master universitario in Comunicazione Bio-Sanitaria conseguito a Pisa nel 2005 a pieni voti, ha svolto attività editoriale per Mondadori, Giunti, Le Lettere, Bulzoni e Ibiskos. Per i suoi studi e pubblicazioni ha ottenuto riconoscimenti e premi da: Associazione Dino Buzzati nel 1997,  Centro Studi Letterari Natalino Sapegno negli anni 1993, 1994, 1997,  "Corriere della Sera" nel 1995,  SDA Bocconi di Milano nel 1991.  Nel 1990 il Centro Nazionale Studi Pirandelliani le ha conferito  il primo premio internazionale “Luigi Pirandello-Ugo Mursia" per la migliore tesi di laurea. Ha collaborato con l’”Archivio della Scrittura delle Donne in Toscana dal 1861” su incarico dell'Università degli Studi di Firenze per la realizzazione di interviste presso il Centro Didattico Televisivo dell'Ateneo Fiorentino. E’ impegnata nell’associazionismo.
 
Sandro Bartoli è capo servizio nell’Ufficio Stampa del Consiglio Regionale della Toscana. Giornalista professionista dal 1998, fa parte della redazione dall’Ottobre 2007. Per cinque anni – dal Novembre 2010 al Novembre 2015 – ha svolto l’incarico di capo ufficio stampa. Ha dato vita e guidato l’Ufficio Stampa del Comune di Empoli, tra il 2001 e il 2007, e in quegli anni ha curato l’Ufficio Stampa dell’Associazione per l’Arno. Ha lavorato come redattore e inviato del quotidiano sportivo “Tuttosport”, nelle redazioni di Firenze, Torino e Milano, dal 1992 al 2001, dopo aver collaborato, nei primi anni della carriera, con “Il Corriere dello Sport-Stadio”. Ha collaborato, da Milano, con i quotidiani “Il Messaggero”, dal ’97 al 2001, e “La Nazione”, tra il Novembre del ’96 e il Marzo del ’98, fino all’acquisizione del quotidiano “Il Giorno” da parte di Poligrafici editoriale. Ha guidato l’Ufficio Stampa dell’Uisp Toscana tra il ’94 e il ’96. È laureato in Lettere moderne, con una tesi di storia della critica letteraria sul giornalismo di Gianni Clerici.
 
Benedetta Bernocchi è giornalista professionista dal 2004. In servizio all’Ufficio Stampa del Consiglio Regionale della Toscana dal 2001. Dal 1998 al 2003,  redattrice e conduttrice presso le testate radiofoniche RDF e Lady Radio dopo esperienze a Radio Planet e Radio One. Collaborazione televisiva con l’emittente Rtv38. Dal 2002 al 2004 ha collaborato con il quotidiano “La Nazione”,  con i mensili “Firenze Spettacolo”  e  “Valori Magazine” .  Molteplici le collaborazioni come addetto stampa, tra le quali Toscana Musiche nel 1998, il Parterre di Firenze nel 1997.  Come prime esperienze dal 1998 al 2000 ha collaborato con il mensile “ Viva Piazza” e con il settimanale sportivo “Calcio Più” e ha scritto testi per la guida Hotel ’99, edita Demomedia. Nel 1996 ha conseguito la laurea in Lingue e letterature straniere moderne all’Università degli studi di Firenze con tesi in letteratura angloamericana sulla scrittrice americana Harriet Doerr, intervistata a San Francisco,  dopo un’esperienza  di studio alla University of the Pacific, Stockton in California.
 
Federica Cioni è all’Ufficio Stampa del Consiglio Regionale della Toscana dal Novembre 2005. Dal 2003 al 2005 ha curato l’Ufficio Stampa del Comitato regionale per le comunicazioni (Corecom) e del Difensore civico regionale. Dal 2001 al 2003 ha curato l’Ufficio Stampa di Nodalis Telecomunicazioni di Pisa (operatore multiregionale di telefonia e servizi ad alto valore aggiunto. Ex Sit – Società specializzata nella diffusione del segnale radiotelevisivo di emittenti estere e nazionali). Dal 1998 al 2000 è responsabile della rassegna stampa del Centro servizi volontariato della Toscana (Cesvot).  Negli anni dal 1997 al 2000 collabora con periodici e quotidiani tra cui “Il Micco” di Pistoia, “Il Giornale della Toscana”, “La Nazione – Cronaca di Siena”. Dal 1996 al 2000 è addetto stampa del gruppo consiliare Democratici e Socialisti e caporedattore del periodico “Società Aperta”.  Nel 1995 collabora con l’emittente televisiva regionale Italia 7. Dal 1993 al 1994 è responsabile delle pubblicazioni turistiche dell’Agenzia di viaggi Toniolo di Pisa. Dal 1990 al 1993 è a Londra dove frequenta uno stage di formazione alla Bloomberg Tv e successivamente collabora alla redazione e messa in onda di trasmissioni radiofoniche e televisive. Dal 1988 al 1990 svolge stage di formazione presso l’agenzia di stampa Ansa. Ha svolto corsi di formazione per il linguaggio e scrittura sul web, giornalismo economico tra vecchi e nuovi media.
 
Camilla Marotti è caposervizio dell’Ufficio Stampa del Consiglio Regionale della Toscana dal 2010. E’ stata capo ufficio stampa del Consiglio da gennaio a dicembre 2016, e vice capo dal 2011 al 2015;  dal 2008 assunta a tempo indeterminato come redattore dell’Agenzia per l’Informazione del Consiglio regionale, dal 2007 assunta a tempo determinato come redattore dell’Agenzia per le attività di informazione del Consiglio regionale  (pubblica selezione  S.P.62/07). Dal 1998 al 2005 è stata giornalista de “Il Giornale della Toscana”, dove si è occupata di cronaca bianca e sindacale, cultura e politica. Vice capo servizio dal 2001 presso il dorso toscano de “Il Giornale”, capo servizio di cronaca politica regionale dal 2002,  è stata inviata ai congressi nazionali dei principali partiti politici e ha scritto sulle pagine nazionali de “Il Giornale”. Dal 1991 al 1996 ha collaborato con “Il Tirreno”, redazione di Viareggio e nel 1997 con “La Nazione” (Firenze). E’ iscritta all’Albo dei giornalisti professionisti dal 2000; pubblicista dal 1998. Ha conseguito la maturità al Liceo classico Forteguerri di Pistoia.
 
Cecilia Meli è giornalista dell’Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Toscana dal 1 Dicembre 1999.
Maturità classica, ha frequentato la facoltà di Scienze politiche “Cesare Alfieri” a Firenze, indirizzo comunicazione. Parallelamente ha iniziato le prime collaborazioni giornalistiche con vari periodici, tra cui l’inserto culturale de L’Unità “Mattina”. Si è laureata nel 1988 con 110 e lode, con una tesi sull’organizzazione del  lavoro giornalistico, per cui ha vinto il premio  “Luigi Di Rienzo”.
Dopo un periodo di studio e di lavoro all’estero, nel Regno Unito e in Germania, è rientrata in Italia e ha ripreso a collaborare con quotidiani e riviste. Giornalista pubblicista dal 1989, è stata assunta dal quotidiano “L’Unità” nel  1990 come praticante, ed è diventata giornalista professionista nel 1992. Nei successivi  9 anni ha lavorato nelle redazioni fiorentina e romana de “L’Unità” occupandosi di cultura, scuola, università, politica locale e amministrazione. Dalla fine degli anni Novanta ha iniziato una collaborazione con “Il Sole 24 ore”, che è durata fino a metà anni Duemila, per cui ha scritto di economia e politica regionale.
Nel  1999 ha vinto il concorso in Regione Toscana ed è stata assegnata all’Ufficio stampa del Consiglio Regionale,  dove, dal 2000 al 2007, è stata responsabile della posizione organizzativa “Attività giornalistica a supporto degli organi consiliari” e dal 2007 redattore con oltre 30 mesi di anzianità. Tra le funzioni svolte, ha realizzato vari cicli di trasmissioni radiofoniche Rai di informazione sull’attività del Consiglio.
 
Daniele Pecchioli, giornalista professionista, è nato a Firenze, dove ha studiato vive e lavora. Laureato a pieni voti in filosofia, ha conseguito con lode un master post-lauream in Comunicazione e media, discutendo una tesi sulla comunicazione parlamentare. Ha iniziato l’attività professionale collaborando ad alcuni quotidiani locali (“La Città”), nazionali (“l’Avanti!”) e con il mensile “Mondoperaio”. Entrato nell’Ufficio Stampa del Consiglio Regionale della Toscana nel 1988,  l’assemblea nel 1993 lo ha chiamato a far parte del Comitato regionale per il servizio radiotelevisivo, dove è rimasto fino al 1995. Nel 2002 l’Ufficio di presidenza gli ha affidato la direzione responsabile del quindicinale di informazione istituzionale “Toscana Consiglio Regionale”, al quale ha dato una nuova veste grafica, introducendo foto e colore. L’incarico si è concluso con l’edizione speciale, realizzata in collaborazione con l’agenzia Ansa, per la Festa della Toscana 2005. Nel 2006 fa parte del gruppo di lavoro incaricato di presentare un progetto operativo per il monitoraggio delle trasmissioni televisive delle emittenti convenzionate per valutarne l’efficacia. Impegnato sul fronte politico e sindacale, dal 1980 a 1985 è stato consigliere comunale a Scandicci (Fi) e, dal 1990 al 1993, vicepresidente dell’Associazione stampa toscana e consigliere nazionale della Federazione nazionale della stampa italiana. Attivo nella difesa dei diritti civili, dal 1995 al 1998 è stato vicepresidente nazionale della Lega italiana della Fédération Internationale des ligues des Droits de l’Homme.                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                               
Paola Scuffi è caposervizio dell’Ufficio Stampa del Consiglio Regionale della Toscana. Giornalista professionista, si è laureata nel 1990 alla Facoltà di Scienze politiche dell’Università degli studi di Firenze, discutendo una tesi di storia del Giornalismo su “Il Mattino dell’Italia centrale nell’età del Centrismo (1948-1954)”, riportando la votazione di 110 e lode. Dopo il conseguimento della Laurea ha collaborato con la sede regionale della Rai, col settimanale “Toscana Oggi”, col quotidiano “La Nazione”, con Radio Monte Serra, oggi Radio Toscana Network, con la rivista “Civiltà dell’Amore” delle Misericordie d’Italia, con il notiziario bibliografico “In-formazioni” dell’Istituto storico della Resistenza in Toscana. Ha svolto attività di Ufficio Stampa per il Comune di Signa, per la Pubblica Assistenza di Signa, per la sede regionale delle Misericordie, per la Federazione toscana Banche di Credito Cooperativo. E’ stata direttore responsabile di alcuni periodici (di amministrazioni, associazioni, aziende) e ha curato pubblicazioni sull’associazionismo locale e sul mondo cattolico fiorentino. Nel percorso professionale ha partecipato a corsi di formazione e concorsi. Dal 1998 lavora all’Ufficio Stampa del Consiglio Regionale della Toscana, partendo da contratti di collaborazione fino all’assunzione a tempo indeterminato, dopo aver superato concorso pubblico.
 
 
 
 

Contenuto aggiornato al 7 agosto 2018