Per migliorare l'esperienza di navigazione delle pagine e di fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Per informazioni sui cookie dei siti di Regione Toscana e su come eventualmente disabilitarli, leggi le  Cookie policy
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque altro link nella pagina acconsenti all'uso dei cookie.


Con l'adesione del Presidente della Repubblica

 

Pianeta Galileo 2015

I giovani e la scienza: torna Pianeta Galileo. L’iniziativa che il Consiglio regionale della Toscana ha lanciato con successo undici anni fa rinnova il suo appuntamento con il mondo degli studenti coinvolgendoli in numerosissimi progetti e attività di divulgazione scientifica. Del resto trasmettere il valore allo studio è uno degli obiettivi primari delle istituzioni, soprattutto perché Pianeta Galileo ha dimostrato negli anni di svolgere una vera e propria funzione pedagogica rappresentando un punto di contatto tra ragazzi e mondo universitario, in una Regione che può ancora vantare merito ed eccellenze anche tra i giovani studiosi. I progetti e le lezioni-incontro che ogni anno vengono presentati sono davvero eccellenti e dimostrano quanto questa iniziativa stia crescendo, in qualità e in capacità di coinvolgere un numero sempre maggiore di ragazzi e di classi. Se dovessi immaginare di guardare dall’alto la Toscana vorrei poter raccontare di vedere un laboratorio di cultura dove idee, opinioni e saperi vengono messi a confronto e valorizzati: un mondo operoso che porti a grandi scoperte e a fare dei giovani di oggi, uomini di domani colti e sempre desiderosi di espandere i loro confini. Pianeta Galileo, prima di tutto, vuole riuscire a trasmettere questo messaggio nelle scuole. Senza entusiasmo non potremmo mai volare, e la Toscana, con il suo glorioso passato, è sempre arrivata in alto! Certo, stiamo attraversando un momento non facile per le finanze pubbliche, ma il Consiglio regionale non ha voluto rinunciare a questa importante iniziativa, proprio perché la cultura è l’investimento che ripaga più di tutti: senza la ricerca non ci sarebbe progresso alcuno.

Eugenio Giani
Presidente Consiglio regionale della Toscana