Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

Con l'adesione del Presidente della Repubblica

 

Pianeta Galileo 2004

Non poteva che nascere da noi, in Toscana, un programma che mette a fuoco la principale finalità educativa delle nostre scuole, della nostra cultura: quella di trasmettere valori, il primo dei quali, a nostro giudizio, è che la scienza è un “costrutto sociale”. Coltivare la scienza ci sembra l’obiettivo più alto da porci, come scuola, come comunità, come istituzioni.
In sostanza educazione scientifica e formazione della persona percorrendo armonicamente la strada di una prospettiva educativa globale, dove “incontrare” la realtà, riflettere sul suo rapporto con l’uomo, diventa anche testimonianza di amore per la conoscenza, di tensione etica, di disponibilità al colloquio, di comprensione reciproca per valorizzare l’uomo tout court nella pluralità delle sue dimensioni.

Riccardo Nencini
Presidente Consiglio Regionale della Toscana