Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

Come fare per accedere agli atti del Consiglio
 

Di che cosa si tratta
La Regione promuove la trasparenza dell’azione amministrativa, favorendo la più ampia pubblicità dei documenti amministrativi anche attraverso i siti istituzionali e riconosce diritto di accesso ai documenti amministrativi a tutti senza obbligo di motivazione.
Si intende documento amministrativo ogni rappresentazione del contenuto di atti concernenti attività di pubblico interesse.

Chi può richiederlo
Qualunque cittadino interessato, nel rispetto degli interessi costituzionalmente tutelati.

Come si presenta la domanda
L’accesso è richiesto mediante istanza.
Nell’istanza devono essere indicati gli estremi del documento oggetto della richiesta oppure gli elementi che ne consentono l’individuazione e gli elementi idonei a dimostrare l’identità del richiedente.
L'istanza di accesso può essere presentata di persona tutti i giorni negli orari di apertura al pubblico degli uffici
  • direttamente all’ufficio che ha formato o che detiene il documento
  • all’Ufficio protocollo del Consiglio regionale
  • all’Ufficio relazioni con il pubblico del Consiglio regionale
La richiesta può essere inviata anche per posta ordinaria,  per fax, o per e-mail, accompagnata dalla fotocopia del documento di riconoscimento
  • all’Ufficio protocollo
  • all’Ufficio relazioni con il pubblico 
Per quanto riguarda l’accoglimento dell’istanza, le modalità di esercizio del diritto di accesso, i tempi e gli eventuali costi, si rinvia alla normativa di riferimento.