Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

I servizi dell'Archivio

Consultazione

La consultazione a scopo di studio e di ricerca dei documenti conservati nell’Archivio generale è libera e gratuita ed è consentita nei limiti previsti dalle norme di legge. Le richieste di consultazione in base al diritto d’accesso sono regolamentate invece all’apposito Disciplinare.
Il patrimonio documentale del Consiglio è disponibile sia per la consultazione interna, da parte del personale delle strutture della Regione Toscana, che per la consultazione esterna, da parte di studiosi e cittadini e di chiunque abbia necessità di prendere visione o estrarre copia del materiale, per scopi storici, di ricerca o di studio. Per essere ammessi alla consultazione è necessario inviare la richiesta all'indirizzo di posta elettronica dell'Archivio utilizzando gli appositi moduli e prendere un appuntamento.

Ricerca

Il personale dell’Archivio fornisce assistenza alla ricerca degli studiosi e può effettuare anche ricerche direttamente, ma solo in base a richieste specifiche e circostanziate. Per la richiesta devono essere utilizzati appositi moduli.
Sono disponibili diversi strumenti di supporto alla ricerca: l’inventario topografico, elenchi di versamento, registri e repertori; in particolare, per le principali serie degli atti consiliari, sono consultabili sia strumenti cartacei che banche dati che consentono di effettuare diversi tipi di ricerche incrociate, ad esempio per materia o per numero progressivo di atto.
L’Archivio mette inoltre a disposizione una guida per la citazione delle proprie fonti.

Riproduzione

È possibile richiedere copia dei documenti compilando l’apposito modulo. 

Contenuto aggiornato al 7 agosto 2017