Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

Rossetti Loris

E' nato a Fosdinovo (Ms) il 6 dicembre 1957, è sposato, ha 4 figli, è dipendente Enel.
Compiuti gli studi di Perito Tecnico Industriale, è entrato nella società per la gestione dell’energia elettrica  dove ha assunto la qualifica di responsabile di unità operativa.
Ha intrapreso la carriera politica a partire dal 1980, entrando a far parte del Consiglio Comunale di Fosdinovo, dove resta fino al 1985. Nello stesso anno è passato consigliere comunale a Fivizzano, dove dal 1991 ha assunto la carica di assessore alle finanze fino al 1995.  Dal 1999 viene eletto sindaco e mantiene la carica per due mandati, fino al 2009.
È stato presidente della Comunità montana della Lunigiana dal 2005 al 2008. Dall'aprile 2008 all'aprile 2010 è stato assessore della Provincia di Massa-Carrara per Programmazione territoriale – Lavori Pubblici – Viabilità – Fabbricati Scolastici e Immobili di proprietà della Provincia – Progetto Rifacimento arenile.
Il 13 dicembre 2009 ha vinto le primarie Pd che si sono svolte per scegliere il candidato consigliere regionale per la provincia di Massa-Carrara.
Attualmente è membro della direzione provinciale del PD di Massa Carrara.

Alle consultazioni regionali del 28 e 29 marzo 2010 è stato eletto nella circoscrizione di Massa Carrara nella lista PD-Riformisti.  E' stato vicepresidente della Commissione di inchiesta sulla ASL 1 di Massa Carrara.
E’ presidente della Seconda Commissione "Agricoltura e sviluppo rurale".

Aderisce al gruppo Partito Democratico.