Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

Morganti Claudio

E' nato a Prato, da una famiglia comunista, il 14 aprile 1973. È ragioniere programmatore, tifoso della Fiorentina, ed attualmente è eurodeputato e segretario nazionale della Lega Nord Toscana.
Morganti prende la sua prima tessera nel 2003, mentre nel 2004 diventa consigliere comunale a Vaiano, città in cui vive da anni, e sempre nello stesso anno viene nominato commissario provinciale a Prato. L'anno dopo, invece, sarà eletto segretario provinciale e il 7 dicembre 2008 segretario nazionale.
Il 7 giugno 2009 Morganti viene eletto eurodeputato − primo europarlamentare leghista eletto nella circoscrizione Centro e primo europarlamentare pratese in assoluto − per la Lega Nord Padania nella VII legislatura. Nel parlamento europeo è membro del Gruppo Europa della Libertà e della Democrazia, della delegazione alla commissione parlamentare mista Ue-Messico, della delegazione all’Assemblea parlamentare euro-latinoamericana, membro sostituto della commissione per i problemi economici e monetari, membro della commissione Bilancio e vicepresidente dell'Intergruppo Disabilità e dell’Intergruppo sulle Piccole e Medie Imprese.

Alle consultazioni regionali del 28 - 29 marzo 2010 è stata eletto nella circoscrizione di Firenze nella lista Lega Nord.
In data 20 aprile 2010 si dimette da consigliere regionale per incompatibilità con la carica di parlamentare europeo. Nella seduta di insediamento, il 23 aprile 2010, il Consiglio prende atto delle sue dimissioni e la relativa surroga. A lui subentra la consigliera Gian Luca Lazzeri.
 

 (scheda biografica a cura dell'Agenzia per l'informazione del Consiglio regionale)