Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

Evangelisti Fabio

E' nato a Massa il 15 ottobre del 1954. Laurea in Scienze Politiche conseguita all’Università di Pisa, libero professionista, è sposato e padre di due figli, Alessandra e Gisberto, di 29 e 25 anni.
Inizia la sua attività politica nel Partito comunista, ricoprendo dall’85 al ’90 la carica di segretario provinciale a Massa Carrara. Consigliere Comunale a Massa nel 1990, dal 1991 ho svolto il ruolo di Presidente dell’Azienda di promozione turistica apuana. È stato eletto alla Camera dei Deputati nel 1992 per il Pds nella Circoscrizione Livorno-Pisa-Lucca e Massa Carrara, nel 1994 per i Progressisti e nel 1996 per l’Ulivo nel Collegio uninominale di Massa-Versilia. Dal 2003 al 2005 ha ricoperto la carica di assessore alla cultura della Provincia di Massa Carrara.
Torna alla Camera nel 2006 e nel 2008 con l’ Italia dei Valori, il movimento di Antonio Di Pietro. Nella XVI legislatura è membro della Commissione Esteri e Comunitari e fa parte dell’Osservatorio della Camera sui fenomeni di xenofobia e razzismo. Attualmente, è vice presidente Vicario del gruppo Italia dei Valori alla Camera dei Deputati.

Alle consultazioni regionali del 28 - 29 marzo 2010 è stato eletto nel listino regionale dell’Italia dei Valori. Nella seduta di insediamento del 23 aprile 2010 il Consiglio prende atto delle sue dimissioni per incompatibilità con la carica di parlamentare e la relativa surroga. A lui subentra la consigliera Marta Gazzarri.

(scheda biografica a cura dell'Agenzia per l'informazione del Consiglio regionale)