Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

Bramerini Anna Rita

Annarita Bramerini è nata il 25 agosto 1968 a Castel del Piano, in provincia di Grosseto. Risiede ad Arcidosso.
Si è laureata in giurisprudenza all’Università di Siena.
Cestista, ha per anni giocato nella squadra femminile di pallacanestro di Arcidosso. Ama la musica, gli animali, ed è impegnata nel volontariato sociale.
Ha iniziato giovanissima la carriera politica. E’ stata eletta consigliere comunale ad Arcidosso nel 1995 e in quel Comune ha ricoperto fino al 1999 il ruolo di assessore comunale alla cultura, pubblica istruzione e politiche sociali. Rieletta consigliere comunale nel 1999, è stata contemporaneamente nominata assessore provinciale alla cultura, pubblica istruzione, pari opportunità, sport e politiche sociali, incarico che ha ricoperto fino al 2001. Dal 2001 al 2004 ha avuto le deleghe a cultura, bonifiche e rifiuti, pianificazione territoriale. Nel giugno 2004, è stata riconfermata assessore con delega ad ambiente, energia, governo e sviluppo del territorio. Dal 1999 al 2004 è stata anche membro del consiglio di amministrazione del Polo universitario grossetano e dal 2002 al marzo del 2004 ha fatto parte del comitato di gestione provvisorio del Parco minerario dell’Amiata. Alle elezioni primarie dei Ds, svoltesi nel febbraio 2005, ha partecipato da indipendente ed ha ottenuto 3.552 voti (51,3%).

Alle elezioni regionali del 3, 4 aprile 2005 è eletta consigliere regionale nella circoscrizione di Grosseto, dove si presenta capolista di Uniti nell’Ulivo.
E' sospesa da consigliere nella seduta consiliare del 13 maggio 2005 a seguito della sua nomina a componente della Giunta regionale come assessore al Commercio, turismo, terme e politiche per la tutela dei consumatori
; in data 30 luglio 2007 cambiano le deleghe attribuitele e diviene assessore alla tutela ambientale ed energia.

Alle consultazioni regionali del 28 - 29 marzo 2010 è eletta nella circoscrizione di Grosseto nella lista del PD-Riformisti toscani. Nella seduta del 7 maggio 2010 il Consiglio prende atto delle sue dimissioni in quanto entra a far parte della Giunta regionale in qualità di assessore all'ambiente. Le subentra la consigliera Lucia Matergi.