Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

Del Carlo Giuseppe

E' nato a Capannori (Lucca) il 7 giugno 1939, abita a Lunata (Lucca), ha conseguito la licenza media, è funzionario Enel in pensione.
Ha ricoperto incarichi pubblici come consigliere comunale e assessore a Capannori, quindi come consigliere provinciale di Lucca e capogruppo della DC in Provincia. È stato consigliere di amministrazione dell’ente ospedaliero di Lucca, membro del comitato di gestione della Usl lucchese e consigliere di amministrazione della Salt (Società autostrada ligure toscana). Fino al 1980 ha svolto attività sindacale come dirigente regionale Cisl. Eletto più volte vicesegretario provinciale nella DC di Lucca. E' stato consigliere nazionale, presidente regionale e segretario provinciale dell'UDC. E' consigliere nazionale dell'UDC.

E' entrato in Consiglio regionale nel gennaio 1992 in sostituzione di Giuseppe Bicocchi: alle elezioni del 6 e 7 maggio 1990 e stato candidato consigliere regionale nella circoscrizione di Lucca, nella lista della DC, ed è risultato primo dei non eletti con 7.749 preferenze. E’stato nominato vicepresidente della commissione per la Riforma dello Statuto ed è membro della commissione Territorio e ambiente.
Alle consultazioni regionali del 23 aprile 1995 si è presentato nella lista CCD ed è stato eletto nella circoscrizione provinciale di Lucca, con 2.000 preferenze. È stato membro della commissione Sanità e sicurezza sociale, presidente della commissione speciale sui problemi istituzionali e lo Statuto, membro della commissione speciale per l’Occupazione e la qualità del lavoro. E' stato presidente del gruppo CCD.

Alle consultazioni regionali del 3 e 4 aprile 2005 è stato eletto nella circoscrizione di Lucca nella lista UDC. E' stato eletto segretario dell'Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale nella seduta di insediamento del 5 maggio 2005 e riconfermato in questo incarico nella seduta del 6 novembre 2007. E' stato membro della Prima Commissione - Affari istituzionali e dal 14 febbraio 2008, data del nuovo insediamento, della Commissione speciale per gli adempimenti statutari e per il nuovo Regolamento interno del Consiglio regionale. Ha aderito al gruppo Unione dei Democratici Cristiani e dei Democratici di Centro (UDC).

Alle consultazioni regionali del 28 e 29 marzo 2010 è stato candidato nella circoscrizione di Lucca nella lista Unione di Centro. Nella seduta di insediamento del 23 aprile 2010 è entrato a far parte del Consiglio regionale della Toscana, in seguito delle dimissioni di Francesco Bosi. E' stato membro della Commissione di inchiesta sulla ASL 1 di Massa Carrara e della Commissione di inchiesta sui servizi pubblici locali di rilevanza economica.
Attualmente è componente della Terza Commissione "Sviluppo economico" e componente della Commissione d'inchiesta sui fatti relativi all'Alta velocità di Firenze  

Aderisce al gruppo Unione di Centro di cui è presidente e tesoriere.