Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

Red

ingrandisci Red

2005
tecnica mista
90 x 70

Acquisizione: 27 gennaio 2005

Nell’opera di Podestà il sole, di un rosso infuocato, è sotto l’orizzonte e il cielo è spezzato in quattro parti: olocausto non solo come memoria, ma anche come contemporaneità. Violenza e dolore del passato, ma anche violenza e dolore del presente. La speranza, seppur flebile, è ancora viva, sebbene Ares abbia diviso Afrodite. Con questo esemplare, che fa parte della serie “Modelle cosmiche”, l’artista si interroga sul futuro dell’umanità, ricordando gli scempi del passato.
L’opera è stata esposta alla mostra collettiva di pittura “Giorno della memoria”, Consiglio regionale della Toscana, 27 gennaio 2005.

Giovanna M. Carli, da Opere d'arte della collezione regionale. Catalogo delle donazioni e delle opere in comodato, Vol. III, 2006