Home » Archivio iniziative » 2018 » Informazione e disinformazione: come riconoscere le fake newsIndietro  
Immagine

Informazione e disinformazione: come riconoscere le fake news



Giovedì 25 ottobre 2018 alle ore 17 si terrà il secondo appuntamento del ciclo #Internet&Diritto. Il futuro in biblioteca con la presentazione del libro Il falso e il vero: fake news : che cosa sono, chi ci guadagna, come evitarle  di Gabriela Jacomella, Feltrinelli, 2017.

Tutti gridano alle fake news, le “notizie false”. Insomma, le bufale. Il 2016 è stato definito l’anno della post-verità, l’inizio di un’era in cui le emozioni, i pregiudizi e le convinzioni personali peseranno sempre più della realtà – verificabile – dei fatti. Ma è proprio così? E che cosa sono, esattamente, le fake news? Cosa si nasconde dietro la loro proliferazione sui social network e nei meandri della rete?
Tra chi accusa i giornali e gli altri mass media di essere “finti” e chi invece pensa che solo questi ultimi possano salvarci dalle bufale, la verità è che la “cattiva informazione” rischia di annidarsi un po’ ovunque. Ed esiste da sempre. Ma è con l’avvento di internet che abbiamo assistito a un cambio di marcia nella rapidità di creazione e diffusione delle notizie false. La rete è un oceano sterminato di contenuti e informazioni, a disposizione di tutti noi, e rappresenta una ricchezza immensa. Bisogna, però, saper navigare su rotte sicure, evitando i gorghi e le acque più torbide. è per questo che, oggi più che mai, è necessario capire cosa si cela dietro il fenomeno delle fake news, chi ci guadagna, che peso hanno nella nostra vita quotidiana, come dobbiamo agire per limitarne i danni.

Il libro è già disponibile per la consultazione in biblioteca. 
 
Leggi la nostra proposta di lettura dedicata alle fake news

 
Locandina



Invito


Saluti
Eugenio Giani, presidente del Consiglio regionale della Toscana
 
Intervengono
Gabriela Jacomella, ricercatrice e giornalista
Chiara Dino, giornalista de Il Corriere fiorentino
   
Gabriela Jacomella è nata nel 1977 a Chiavenna (Sondrio). Dopo gli studi in Lettere e Filosofia alla Scuola normale superiore di Pisa, inizia a lavorare al “Corriere della Sera”. Durante i nove anni in via Solferino studia Diritto internazionale dei diritti umani a Oxford, dove ritorna per una fellowship al Reuters Institute for the Study of Journalism, con una ricerca su media europei e migrazioni. Lascia il “Corriere” nel 2011 e, negli anni successivi, si occupa di formazione e giornalismo nei paesi in via di sviluppo, dal Sud Sudan alla Birmania. Nel 2016 fonda, insieme a Nicola Bruno e Fulvio Romanin, Factcheckers, un’associazione no profit che promuove e diffonde la cultura del fact checking (vale a dire, la verifica dei fatti e delle fonti), soprattutto online. Dall’ottobre 2017 è Young Policy Leaders Fellow presso la School of Transnational Governance dell’Istituto Universitario Europeo di Fiesole (Firenze). Ha pubblicato due graphic novel (con Gabriel Pacheco e Gianluca Costantini) e un libro per bambini, e collabora con varie testate italiane. Per Feltrinelli Kids, Il falso e il vero. Fake news: che cosa sono, chi ci guadagna, come evitarle (2017).


Ingresso libero fino a esaurimento posti disponibili e previa esibizione di un documento d'identità. 

#InternetDiritto   #BibliotecaDellaToscana

Guarda le foto dell'iniziativa






Contenuto aggiornato al 19 novembre 2018

Copertina del volume