Home » Iniziative » Esclusione sociale nella Toscana modernaIndietro  
Immagine

Esclusione sociale nella Toscana moderna 


Venerdì 31 maggio 2019 ore 17 in biblioteca si terrà la presentazione del volume Vagabondi, zingari e mendicanti: leggi toscane sulla marginalità sociale tra XVI e XVIII secolo di Alessandro Dani, Firenze Editpress, 2018 - Collana Studi e fonti di storia toscana edita dall’Associazione di Studi Storici Elio Conti.


I Granduchi di Toscana, tanto nel periodo mediceo quanto in quello lorenese, si trovarono ad affrontare i problemi della mendicità dilagante, del vagabondaggio, della marginalità di soggetti in vario modo non inseriti nell’ordine sociale. Si trattò di una lotta principalmente condotta con le armi della dissuasione e della repressione, ma anche dell’assistenza mirata e del tentativo d’integrazione. L’indagine proposta in questo libro muove dall'analisi della legislazione granducale, ma non rinuncia ad un continuo dialogo con la storiografia sociale ed economica che da tempo dedica attenzione a fenomeni cruciali in atto nell'Europa moderna, come le dinamiche di impoverimento dei ceti subalterni, le strategie di disciplinamento sociale, lo sviluppo di iniziative assistenziali.
Saluti
Presidente del Consiglio regionale della Toscana
Giuseppe V. Parigino, Presidente Associazione di Studi Storici Elio Conti
 
Intervengono
Marco Fioravanti, Università di Roma “Tor Vergata”
Lorenzo Coccoli, Università di Napoli "Pathenope"
 
Modera
Maria Rosa Di Simone, Università di Roma “Tor Vergata”
 
Sarà presente l’autore.
 
Biblioteca della Toscana Pietro Leopoldo 
Palazzo Cerretani, Piazza dell'Unità italiana, 1 - 50123 Firenze
 
 
Ingresso libero fino a esaurimento posti disponibili e previa esibizione di un documento d'identità.
#BibliotecaDellaToscana 

Guarda le foto dell'iniziativa

 
 


Contenuto aggiornato al 23 settembre 2019