Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

Edizioni dell'Assemblea 232

TitoloAlimentazione, farmaci e malattia in Toscana fra '800 e '900
CuratoreEsther Diana
SezioneRicerche
Formato17x24
Pagine263
Anno2022
ISBN9788885617-97-1
Testo
AbstractTra 2019 e 2020 l’Accademia Toscana di Scienze e Lettere La Colombaria – in collaborazione prima con il Centro di Documentazione per la Storia dell’Assistenza e della Sanità e poi, con la Fondazione Santa Maria Nuova – ha promosso due cicli di quattro incontri ciascuno sui temi Cibo, farmaci e malattie. Il cuoco, lo speziale e il medico e su La salute in Toscana tra Ottocento e Novecento. Il fine è stato quello di evidenziare il legame tra malattia, alimentazione, ambiente e salute, temi che dal Settecento condurranno – e soprattutto dal secolo successivo – alla teoria microbica e all’eziologia grazie alla quale malattie, peraltro già conosciute come la malaria, il colera e la meno ‘antica’ pellagra, trovano rinnovata attenzione per il loro costituire problema sociale. La multidisciplinarietà dei contributi qui proposti si appunta, pertanto, su una alimentazione nella sua distinzione “cibo per poveri” e “cibo per ricchi” evidenziando come un errato sostentamento possa essere dannoso specialmente qualora le condizioni igieniche vengano a mancare.

La distribuzione dei volumi è sospesa temporaneamente a causa dell'emergenza epidemiologica da Coronavirus.

Seleziona volumi EdA

Ricerca libera

Numero volume

Sezioni 

Anno