Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

Edizioni dell'Assemblea 174

TitoloLa mezzadria in Toscana
Sottotitolocon particolare riferimento al territorio pistoiese
AutoreLorenzo Ciattini
SezioneMemorie
TemiAgricoltura, Comunità locali, Territorio
Formato17x24
Pagine220
Anno2018
ISBN978-88-85617-24-7
Testo
AbstractIl volume racconta in dettaglio la vita quotidiana dei coloni toscani fino all’ultimo dopoguerra, con un’attenta analisi dei lavori agricoli, degli strumenti usati e dell’unità poderale con i relativi annessi. Tutto ciò viene esaminato nell’ambito di una specifica realtà locale, la fattoria di Spicchio, nella zona del Montalbano (Pistoia), comparando le attività di allora con quelle odierne. La ricerca ha interessato anche i protagonisti di quell’epoca (fattore, capoccia, bifolco) e le riforme agrarie che hanno portato alla fine della mezzadria; in particolare, sono stati esaminati i lavori agricoli in funzione dei vari mesi dell’anno, con le usanze e le tradizioni che li accompagnavano. Infine, il volume presenta un elenco delle principali erbe officinali usate dai coloni e una serie di proverbi che costituivano per il mezzadro un riferimento imprescindibile nel suo lavoro di tutti i giorni.

Seleziona volumi EdA

Ricerca libera

Numero volume

Sezioni 

Temi 

Anno